social media management sosyal medya yönetimi most famous advertising agency en ünlü reklam ajansı logo designs logo tasarımı mobile application prices mobil uygulama fiyatları professional web design profesyonel web tasarım seo agencies seo ajansları kurumsal tanıtım filmi
About - Art Days Napoli Campania

ABOUT

Art Days – Napoli Campania, quest’anno alla sua terza edizione, è il primo evento diffuso e collettivo per l’arte contemporanea nella regione che ha come obiettivi la valorizzazione delle eccellenze artistiche del territorio e il dialogo tra gli attori del sistema dell’arte.

Dal 2021, la rassegna promuove il fermento culturale presente sul territorio, attivando sinergie e contaminazioni inedite. L’iniziativa coinvolge un ampio parterre di enti per l’arte contemporanea quali Musei, Fondazioni, Collezioni, Archivi, Residenze, Associazioni e Spazi Indipendenti, aprendosi a collaborazioni e partnership in altri settori, dagli Istituti di alta formazione alle imprese, fino ai siti di rilevanza storico-archeologica. Art Days – Napoli Campania si pone come coordinatore di  un’offerta culturale  multiforme, proponendo iniziative di ampio respiro: aperture, mostre, inaugurazioni, eventi, performance, workshop, appuntamenti by night, talk, premi e tanto altro. 

Molte sono le novità della terza edizione, tra cui l’introduzione di un concept che identifica lo spirito della manifestazione e il suo approccio interdisciplinare. 

Crossing Layers è il titolo scelto per questo appuntamento, con la volontà di descrivere l’assetto stratificato tipico del territorio campano e delle diverse identità che ne popolano la scena artistica. Attraversando molteplici esperienze, Art Days punta a innestare connessioni fertili, affondando le proprie radici in un territorio in movimento perpetuo, per sviluppare uno sguardo trasversale e multidisciplinare che oltrepassa i confini regionali.

L’idea di un’iniziativa corale nasce da tre giovani curatrici indipendenti: Martina Campese e Raffaella Ferraro (1991, Napoli/Vico Equense), fondatrici dell’Associazione Attiva Cultural Projects ETS che, insieme a Letizia Mari (1994, Milano) hanno ideato e curano il festival che nel 2022, allarga il team curatoriale e manageriale includendo Valeria Bevilacqua (1989, Ferrara), program manager. La terza edizione si svolgerà dal 19 al 29 ottobre 2023

ATTIVA Cultural Projects ETS (Portici, NA) è un’ Associazione culturale senza scopo di lucro nata nel 2019 con l’intento di impegnarsi nella promozione e nella valorizzazione delle espressioni artistiche contemporanee, con specifico riferimento a quelle emergenti. Si propone come attivatore, a livello locale e nazionale, di processi artistici e culturali. Ha specifica esperienza nella progettazione e gestione di progetti pubblici e inclusivi e competenza nell’ambito delle attività di organizzazione e curatela di progetti espositivi. Attiva è impegnata anche in un progetto di editoria artistica indipendente, Ŏpĕra Magazine e nella sua sede di portici con il progetto Negozio. 

IL TEAM

Letizia Mari (Milano, 1994)
Referente per progetti, comunicazione e PR

Letizia Mari è una curatrice indipendente. Durante il suo periodo di attività ha sviluppato collaborazioni sul territorio nazionale, curando progetti espositivi personali e collettivi di artisti emergenti in gallerie e spazi indipendenti. Lo studio dei processi che indagano la collettività, la coabitazione e l’adattamento sono alla base della sua ricerca.

Martina Campese (Napoli, 1991)
Referente per Istituzioni culturali, formazione, amministrazione

Martina Campese è una curatrice indipendente specializzata in scouting di artisti emergenti italiani, con queste premesse fonda l’associazione ATTIVA Cultural Projects di cui è direttrice artistica. Dirige e cura il magazine cartaceo Ŏpĕra, progetto editoriale che ha come obiettivo stimolare il giovane collezionismo. Parallelamente continua l’attività di curatoriale e di consulenza per i giovani artisti italiani.



Raffaella Ferraro (Vico Equense, 1991)
Referente per public program e residenze

Raffaella Ferraro, da sempre interessata alle dinamiche che coinvolgono il mercato dell’arte e il mondo del collezionismo, ha lavorato come Art Consultant, fornendo servizi di consulenza specialistica per il collezionismo d’arte privato e aziendale. Parallelamente, si occupa di ricerca, curatela e promozione di artisti emergenti attraverso l’associazione culturale di cui è co-fondatrice, ATTIVA Cultural Projects.

Valeria Bevilacqua (Ferrara, 1989)
Referente per spazi indipendenti, ricerca e public sector 

Valeria Bevilacqua si forma come antropologa, si è occupata di ricerca e project management in vari ambiti, da quello della cooperazione internazionale in India, al settore artistico-culturale pubblico e privato in Italia e UK. Lavora come curatrice freelance con artisti emergenti, interessandosi a spazi e pratiche artistiche effimere, liminali e indipendenti.

 

/Media partnership
Exibart 
L’essenziale Studio

/Branding e Visual identity
Studiomeme, Bergamo
Partner di Fondazione Italia Patria della Bellezza

/Web Design & Social Media Management
Roberto Artifoni

/Press staff
Alberto Navilli

/Assistente coordinamento
Sara Verde

/Assistente alla produzione
Eleonora Cecere

/Coordinamento produzione eventi 
Paride Lucciola

COMITATO SCIENTIFICO

Fabio Agovino, consulente finanziario e attento promotore culturale che da anni si dedica con interesse e passione all’arte contemporanea. Sua la Collezione Agovino, che ha sede nello storico
Palazzo Sessa nel cuore di Napoli e che oggi annovera più di duecento opere, tra pittura, installazione, video, scultura e fotografia. Riconosciuto oggi come uno dei più autorevoli esperti di arte
contemporanea, Agovino è tuttora membro del Comitato d’Onore di miart Milano.

Teresa Carnevale, dal 2012 è presidente della Fondazione Morra ed è Coordinatore Regionale di Icom Campania. Il suo percorso non prescinde mai dalla ricerca umanistica e sociale, con l’intento di ottimizzare le evoluzioni trasversali culturali della società contemporanea. Supervisione delle attività, formazione del team e relazioni con le istituzioni fanno di Teresa Carnevale un tassello importante nell’immagine che la Fondazione Morra ha a livello nazionale ed internazionale.

Adriana Rispoli, storica dell’arte e curatrice indipendente specializzata nei linguaggi trasversali dell’arte contemporanea, dalla performance alla videoarte all’arte partecipativa. Candidata al dottorato di ricerca in Arte e Sostenibilità presso l’Università di Salerno, Italia.
In vent’anni di attività ha collaborato con numerose istituzioni private, pubbliche, italiane e internazionali nella realizzazione di mostre personali e collettive, residenze artistiche, commissioni site-specific e progetti editoriali.

Luigi Rossi, avvocato e dottore commercialista, si occupa di diritto e processo tributario in tutela e
trasmissione dei patrimoni, nonché in diritto e fiscalità dell’arte. Acquisisce diversi master in diritto e processo tributario, nonché in diritto e fiscalità dell’arte con indirizzo su detenzione di opere d’arte e tutela del patrimonio artistico privato. È coautore di una guida dedicata al mondo del collezionismo di opere d’arte, di un manuale di diritto tributario e scrive frequentemente su riviste in materia di fiscalità e diritto dell’arte.